In questa guida spieghiamo cosa fare se la lavastoviglie perde acqua.

Le perdite di acqua dalla lavastoviglie possono essere provocate dalla macchina o dai tubi di carico. Se vi trovate in presenza di una perdita non perdetevi d'animo pensando già ai soldi da spendere per accomodare l'elettrodomestico o al costo della nuova lavastoviglie.

Controllate in primo luogo che il tubo di carico sia ben stretto sia dal lato rubinetto che dal lato elettrovalvola di carico. Controllate anche che il tubo di scarico sia fissato bene al sifone (è sufficiente osservare il libretto di istruzione del vostro apparecchio che certamente avrete custodito con cura). Se i tubi sono rotti non potete fare altro che contattare l´assistenza tecnica per la sostituzione.

Nel caso in cui i tubi non abbiano problemi controllate che lo sportello chiuda correttamente, senza fare attriti su uno dei due lati. Per compensare i dislivelli del pavimento svitate i piedini regolabili con un cacciavite. La procedura è spiegata nel dettaglio in questa guida su Riparare.net.

Controllate di aver usato un detersivo per lavastoviglie e non per lavaggio a mano. In questo caso la macchina si riempie di schiuma facendo travasare acqua dalla porta. Se questo è il problema è sufficiente fare un ciclo senza stoviglie, aggiungendo all´acqua del lavaggio un cuchiaio di olio per abbattere la schiuma.

Il Cannolo Siciliano è una prelibatezza che ci ha regalato la calda terra siciliana. Questo delizioso dolce nasce come dolce di Carnevale, ma il suo sapore e la sua delicatezza hanno fatto sì che diventasse un dolce richiestissimo e amato non solo dai siciliani. Preparare i Cannoli Siciliani a casa non è difficile, per un ottimo risultato hai bisogno solo di ingredienti buoni e gustosi, soprattutto procurati della ricotta cremosa e saporita.

Occorrente
PER LE SFOGLIE:
150 gr di farina
1 cucchiaino di cacao amaro
1 cucchiaino di caffè macinato
1 cucchiaino di aceto di vino bianco
1 cucchiaio di zucchero
15 gr di strutto (o burro)
Vino bianco o Marsala
1 albume
Olio di arachidi
PER IL RIPIENO:
300 gr di ricotta romana
100 gr di zucchero
Qualche goccia di acqua di fiori d'arancio
30 gr frutta candita
50 gr di cioccolato fondente tagliato a pezzetti
Un po' di cannella sbriciolata
PER COMPLETARE L'OPERA:
2 cucchiai di zucchero a velo
ATTREZZATURA:
Alcuni cannelli

Inizia con il preparare le sfoglie. Disponi la farina a forma di cratere su un ripiano. Riempi il cratere con lo strutto a fiocchetti, lo zucchero, il sale e l'aceto, il cacao e il caffè. Impasta, utilizzando del vino bianco o del Marsala, fino ad ottenere un impasto sodo, ma nello stesso tempo elastico e morbido. Forma una palla con l'impasto, avvolgilo con un foglio di pellicola trasparente e lascialo riposare per circa 30 minuti (in questi 30 minuti ti consiglio di preparare il ripieno). Trascorsi i 30 minuti, servendoti del matterello, stendi la pasta fino ad ottenere una sfoglia spessa circa 2/3 millimetri. Stendi la pasta con il matterello. Ritaglia dalla sfoglia tanti dischi, con il diametro di circa 1 centimetro. Prendi i cannelli e spennellali con un po' di olio. Intorno ad ogni cannello, avvolgi un disco di pasta, premendo un po' sui bordi e, per far sì che non si stacchino durante la cottura, bagnali con un po' di albume. Friggi la pasta avvolta intorno ai cannelli in abbondante olio di arachidi. Dovranno risultare di un colore dorato ma scuro. Lasciali raffreddare e sfilali delicatamente dai cannelli.

Ora è il momento di preparare il ripieno. Utilizzando un setaccio, passa la ricotta rendendola sottilissima. Aggiungi qualche goccia di acqua di fiori d'arancio e lo zucchero. Lavora molto la ricotta, aiutandoti con uno sbattitore elettrico. Incorpora gli altri componenti e lascia il composto in frigo per 30 minuti.

Trasforma ora le sfoglie e il ripieno in Cannoli Siciliani. Ti consiglio di fare questa operazione un po' prima di mangiarli, in modo che la sfoglia resti friabile e croccante (il ripieno potrebbe ammorbidirle). Utilizza una tasca per dolci a bocchetta liscia e riempi le sfoglie con il ripieno. Spolvera i cannoli con un velo di zucchero a velo e decora con qualche scorzetta di frutta candita.

In questa guida spieghiamo come preparare con melanzane e noci.

Occorrente
4 melanzane grandi
Una manciata di noci tritate
Panna
Parmigiano
Speck
Burro
Salsa di pomodoro
Cipolla
Sale, pepe, prezzemolo
4 teglie di alluminio da due porzioni ognuna
500 g di trofie

Taglia le melanzane a fette sottili stendile a strati e cospargile con del sale lasciandole riposare per un paio d'ore affinché perdano l'acqua di vegetazione responsabile del loro sapore amarognolo. Successivamente devi grigliare le melanzane tranne sei fette che dovrai tagliare a cubetti e friggere in poco olio affinché saranno dorate.

Prepara il sugo con la salsa di pomodoro e la cipolla. Taglia lo speck e fallo soffrigere nel burro e la cipolla. Dopo un pò aggiungi le noci precedentemente tritate, le melanzane a cubetti e fai rosolare. A questo punto aggiungi la panna una manciata di parmigiano qualche cucchiaio di sugo e fai amalgamare il tutto. A fine cottura aggiungi prezzemolo pepe e un pò di sale.

Aggiungere il tutto alla pasta poi versa sugo sul fondo dello stampino rivestilo con le melanzane grigliate metti la pasta e chiudi sempre con le melanzane grigliate. Versa un altro sugo sopra lo stampino e infornalo per 15 minuti a 200 a fine cottura. Capovolgi lo stampino in un piatto a questo punto non ti resta che gustare questa deliziosa pietanza.

Una carinissima idea regalo o semplicemente un'idea per fare qualcosa con dei bambini e trascorre insieme dei bei momenti. Il materiale che occorre è davvero semplice e di poco costo ma il risultato è strepitoso. Giudica tu: segui la guida, realizza l'oggetto e poi fammi sapere.
Occorrente
Bottigliette vuote di vetro tipo succhi di frutta
Sale fino da cucina
Gessetti
Nastrini
Pennarelli indelebili

Questa simpatica idea regalo da prepare con tuo figlio o insieme a dei bambini è davvero molto carina e semplice.
Come prima cosa prendi un piatto di cartone o di plastica.
Versaci dentro il sale fino e poi prendi un gesso colorato.
Giralo in mezzo al sale.
Con lo sfregamento il gessetto rilascerà il colore che per magia, colorerà il sale.

Procedi in questo modo con tutti i colori che vuoi.
Ora prendi la bottiglietta vuota, lavata e ben asciutta mi raccomando.
Se è anche solo un pò umida rischi di rovinare tutto perchè a contatto con l'umidità il sale si scioglie.
Fai un primo strato con il sale di un colore e poi prosegui cambiando colore e alternandoli finchè la bottiglia non sarà piena.

Chiudi la bottiglia con un tappo e ora pensa alla decorazione.
Puoi decidere di applicare dei nastrini oppure con i pennarelli indelebili di diversi colori puoi disegnarci ciò che preferisci oppure sciverci qualcosa.
Mi raccomando di non coprire interamente la bottiglia perchè il bello è che si vedano i sali colorati.

Ho cercato tanto una ricetta che non prevedesse l'utilizzo della soda caustica, perché io sinceramente ho paura di maneggiarla. Finalmente ho trovato questa ricetta semplice da fare con la glicerina. Puoi fare sia un sapone profumato decorativo che un sapone per l'igiene.

Per prima cosa, devi procurarti l'ingrediente base, cioé la glicerina, te ne servono 500 gr. Essa la vendono sia in farmacia che nei negozi di fai da te e la puoi trovare sia bianca che trasparente. L'unica differenza tra le due sta nel colore, perché entrambe hanno le stesse proprietà (se poi vuoi colorare il tuo sapone tieni conto che con la trasparente avrai un colore velato, mentre con la bianca si vedrà di più).

Puoi procurarti anche olio essenziale, coloranti atossici, glitter, fiori profumati, ecc... L'attrezzatura di cui hai bisogno è una pentola, un pentolino più piccolo, un mestolo, stampi o uno stampo di plastica morbida o silicone. Per prima cosa, riempi la pentola più grande di acqua, mettila sul fuoco e posizionaci sopra il pentolino piccolo con la glicerina. Falla sciogliere senza farla bollire.

Una volta sciolta, mettici poche gocce dell'olio essenziale che preferisci e se desideri colorare il tuo sapone, anche il colorante. Mescola per far amalgamare il tutto e versa il composto negli stampini (se vuoi metterci i glitter o i fiori devi metterli negli stampi prima di colare il composto) e lasciala raffreddare. Il sapone é pronto non appena si solidifica e si stacca facilmente dagli stampini.

La glicerina, i glitter e i coloranti li puoi trovare nei negozi per il fai da te, mentre gli oli essenziali puoi trovarli sia nei negozi normali che in erboristeria. Se vuoi fare il sapone per lavarti, allora ti conviene usare l'olio essenziale dell'erboristeria.

Ovviamente è possibile realizzare il sapone con varie ricette diverse. per ulteriori consigli è possibile vedere questa guida sul sapone fatto in casa su Casalingaperfetta.com.

Non ti conviene usare ingredienti deperibili solo perché non si conserva a lungo, ma se usi le essenze non ci sono problemi.