Come Collezionare Monete d’Argento

Per chi colleziona monete d’argento d’epoca, il fattore più importante è che ci sono in giro molti falsi. A meno che non siate esperti o abbiate molta esperienza con le monete d’argento d’epoca, è difficile capire la differenza tra le monete autentiche e quelle false.

Alcune persone raccolgono di proposito i falsi, in particolare quelli famosi, da falsari ben noti come il celebre copista del XX secolo Peter Rosa. Molti falsi hanno la scritta “copia” in conformità con la legge vigente, ma sono tali e quali alle originali, in modo che possiate farvi un’idea di come siano quelle autentiche. Tuttavia bisogna stare attenti a quelle che non sono contrassegnate come false ma sono comunque monete false o contraffatte.

Le monete d’argento d’epoca greche, romane, persiane, dei Parti, bizantine ed egiziane sono tra le più diffuse al mondo tra i collezionisti. Tutte le monete d’argento d’epoca sono state battute a mano, e quindi ognuna presenta piccole differenze rispetto alle altre.

Migliore è la qualità della moneta, soprattutto dopo tutto questo tempo, e maggiore sarà il suo valore. Alcune monete possono valere anche migliaia di euro. La maggioranza sono in condizioni appena discrete o rovinate, e valgono solo poche centinaia di euro.

Le monete in argento sono anche state coniate in tempi più recenti, basta pensare alle 500 lire d'argento, relativamente a cui è possibile vedere questo approfondimento su Valoremonete.net, e in questo caso lo stato di conservazione è ovviamente migliore.

Le monete d’argento d’epoca hanno un fascino tutto loro e una storia molto interessante alle spalle e, visto che questa ne fa aumentare considerevolmente il valore, sono molto richieste dagli appassionati.