Come Sospendere un Lampadario

La sospensione di un lampadario non è certamente una cosa che si fa quotidianamente. Ma quando ci si trova dinanzi ad una situazione simile bisogna essere in grado di farlo. Vediamo come muoverci, passo passo, in modo semplice e veloce, impiegando relativamente poco tempo.

Parti dal presupposto che ogni azione devi eseguirla dopo aver staccato la corrente elettrica. Individua l'esatto punto in cui vuoi posizionare il lampadario. Prendi il trapano a percussione e fai un foro vicino ai cavi elettrici. Inserisci all'interno un tassello ad ancoretta. Fallo per bene, in modo che lo stesso si apra ed impedisca fuoriuscite future, garantendo un'ottima tenuta.

lampadarioVedrai fuoriuscire dal soffitto un unico pezzo del tassello, caratterizzato dalla forma ad uncino. Prendi il lampadario, e fissalo ad esso, mediante l'apposita sezione. Prendi i cavi elettrici, ed aiutandoti con le forbici spellane le estremità per una lunghezza di circa un centimetro. Bada ad essere delicato, in modo da non rovinare i fili veri e propri.

Moltissimi lampadari hanno il corpo metallico. Se anche il tuo è cosi devi assolutamente dotarlo di un cavo specifico per la terra, andando poi a collegare il filo apposito (quello verde e giallo) con l'apposita vite. Prendi i cappellotti, e utilizzali per collegare i fili al lampadario. Fatto questo, prendi la coppa del lampadario e portala in posizione, spingendola verso il soffitto. Stringi le viti apposite e bloccala definitivamente.